L’XI° Edizione del Corso Robert Schuman, proseguendo nel solco di una decennale attività di alta formazione, intende affermare, ancora una volta, la dimensione centrale in ambito culturale e professionale dei diritti fondamentali dell’Uomo, così come sanciti e garantiti dalla Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.
In una fase storica caratterizzata da spinte centrifughe, prevalenza degli interessi economici rispetto alle esigenze sociali, minacce terroristiche ed incertezza politica, ricondurre il dibattito giuridico ai diritti fondamentali dell’Uomo diventa di importanza essenziale.
Il moderno operatore del diritto – avvocato, magistrato o accademico – ha pertanto il dovere morale e professionale di porsi come soggetto attivo nella difesa e nella tutela dei diritti fondamentali dei singoli individui contro le ingerenze statali.
Per assolvere tale compito, dunque, è necessario acquisire lo specifico know how, facendo proprie tecniche e competenze peculiari del sistema di protezione internazionale delle libertà dell’individuo regolato dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo.
Soltanto attraverso la tutela effettiva e concreta di tali prerogative, difatti, potrà nuovamente affermarsi la centralità dell’individuo rispetto ad istanze che paiono invece tendere all’obnubilamento della ragione e della legalità.

OBIETTIVI

Il Corso Robert Schuman intende offrire agli operatori giuridici gli strumenti idonei per conoscere, comprendere e competere nello scenario europeo ed internazionale, adeguando la propria professionalità alle mutate esigenze del sistema di garanzia e tutela dei diritti fondamentali dell’uomo.
Proprio in virtù di questa tensione pratica, la docenza dei diversi moduli che compongono l’offerta formativa, sarà affidata ad avvocati esperti di tutela internazionale dei diritti dell’uomo ed a giuristi in servizio alla Cedu, così che possano offrire la loro esperienza diretta a beneficio dei partecipanti.

DESTINATARI

Il Corso è diretto ad avvocati, praticanti avvocati, magistrati ed accademici che vogliano misurarsi con l’alto profilo dell’esperienza proposta. I beneficiari devono essere decisi a dare un importante valore aggiunto alla propria formazione ed alla propria professione al fine di proporsi, al termine del Corso, come avvocati, esperti e consulenti legali specializzati nella tutela internazionale dei diritti fondamentali dell’Uomo.